L'ARTIGIANO DEL SOGNO


Il custode di versi è l'impalpabile nutrito dal vibrante continuo che cura il mondo.

Espulso in questo oceano ha cercato appiglio nel tempo
e dal tempo si è salvato dando la mano all'artigiano del sogno
che veglia i richiami disperati.
Ha sentito l'immortale delle anime perse e mentre la febbre
del mondo tagliava soffio e brame l'infinito gli si è mostrato.

Taci! Taci al mondo il complice tesoro che non teme paura e miserie.
Sii l'amante silenzioso dell'infinito indicibile che ti vuol suo da sempre.
/