POCHI SANNO

Pochi sanno capire senza spiegazioni tutto quello che disturba il mondo dell’indifferenza.
Quando, guardando il tuo Volto, hai giovato per un istante della poesia che lo governa, ti sei spogliato per sempre della grande impostura; in un sentire, dove solo l’abbraccio é fatto a misura del corpo di cui non sei più il contenuto, ma il contenente.

/